CRANIO SACRALE

 

La terapia craniosacrale , è una tecnica che deriva dall’osteopatia , sviluppata e definita come tale dal ricercatore e osteopata John Upledger durante gli anni ’70. Il sistema cranio sacrale si estende dalle ossa del cranio lungo le vertebre fino all’osso sacro. Al suo interno scorre un liquido (liquor) che viene prodotto dal cervello che fluisce con un certo ritmo che viene detto ritmo cranio sacrale. Questo si aggancia ai sistemi principale del corpo, influenzando tutta la funzionalità, sviluppo ed equilibrio del sistema nervoso centrale, quindi dell’intero organismo.
Attraverso il contatto (che si percepisce come un leggero tocco), ascolto, dialogo si facilita il processo che il corpo e la sua saggezza interiore mettono in atto come autoguarigione, per dar spazio e nuove libertà dove il corpo ne ha bisogno.


Indicato per dolori muscolari o della colonna vertebrale, mal di testa, emicranie, dolori mestruali, digestivi, della mascella, così come in caso di sinusiste, insonnia, problemi nel sistema vegetativo nervoso, per accompagnare la gravidanza e i neonati, in caso di burnout, o episodi traumatici vissuti.

Cranio sacrale in acqua
Grazie ai benefici dell’acqua calda, uniti a quelli della cranio sacrale ti permettono un’esperienza corporea di nuovi spazi e libertà.
Verrai accompagnato in questo viaggio acquatico da due terapiste cranio sacrali che faciliteranno il processo che il corpo e la sua saggezza interiore indicheranno aver bisogno attraverso il sistema cranio sacrale. Molto indicato durante la gravidanza, così come per trattare eventuali traumi legati alla nascita, così pure per dolori muscolari, tensioni nervose o semplicemente per rilassarsi un po’.

"L'applicazione della Terapia Cranio Sacrale durante il viaggio della gravidanza e del parto può facilitare un'esperienza di parto positiva, realizzando la magia di un miracolo. Una nascita pacifica crea una terra più pacifica." Caroll McLellan (insegnante e terapista CST)

1/1

Contattami via telefono, email o seguimi su Facebook

  • Facebook - cerchio grigio